IN MY MIND…

Poc’anzi, stavo pensando a te, distrattamente. Mi sei venuto in mente senza un perché. Forse perchè sei sempre lì, ad occupare un angolo dei miei pensieri, qualunque cosa io faccia.Mentre lavoro, cucino, chiacchiero, cazzeggio, litigo, mi impongo, mollo, mi arrendo. Tu sei lì, dentro di me, a tenere il filo dei miei perché, a dipanare i miei percome, a rassicurarmi sui quando, a progettare i dove.

Hai il tuo bel da fare per tenere a bada le connessioni dei miei neuroni, a sfuggire alle scintille che si sprigionano quando le rotelline iniziano a girare e inesorabilmente accendono fuochi e fiamme. L’incendio divampa. Tu, come il draghetto Grisù, con la pompa dell’acqua in mano, fai per parlare e, anzichè spegnerlo sul nascere, lo alimenti con una parola, un gesto, uno sguardo.

Chè io m’infiammo subito: di emozioni e arrabbiature.

Ma poi mi acquieto, con un tuo bacio.

Faccio tutto da sola.

Tu sei lì, nella mia testa, presenza costante.

Rassicurante e imperturbabile.

Mentre io cambio umore e con la stessa velocità dei colori al tramonto.

Arcobalenanti variazioni senza controllo. Imprevedibile come tempesta d’estate.

Ebbene si, sono una rompicoglioni.

E ti amo.

  

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...