QUELLI SBAGLIATI.

Non si guarisce da niente.

Si accumulano solo delusioni, ferite, fraintendimenti, sofferenze, attese.

Si collezionano sbagli.

Si nasconde il tutto sotto un tappeto intessuto di sogni e speranze, che di quelli siamo ancora capaci, senza crederci, però.

Speriamo di incontrare un unicorno pur sapendo che non esistono, perchè senza magia non ci sappiamo stare, in fondo.

In fondo al baratro in cui siamo caduti e nel quale stiamo accucciati, rintanati, nascosti.

Ne abbiamo bisogno come l’aria, noi, quelli disincantati, quelli che al contrario degli altri, però, sperano nel miracolo senza avere il coraggio di confessarlo.

Ci crediamo al riparo da tutto, avvolti nei nostri mantelli di cinismo e sarcasmo, nascosti dietro battute taglienti e finta sicumera, quelli del “non me ne frega un cazzo di nessuno”. Quelli che invece non aspettano che QUELLO: un qualcuno, non uno qualunque. Uno vero, uno che non solo voglia rimanere, ma che sappia farlo.

Che siamo da maneggiare con cura, perchè siamo fragili e velenosi.

Serpenti a sonagli pronti ad affondare i venefici denti nella mano che ci protendete. È paura…

Solo paura. Una paura fottuta di ritrovarsi, di nuovo, a piangere col cuore spezzato.

Ma siamo proprio i primi a desiderare che qualcuno ci strappi di dosso il tabarro, lo butti sul tappeto e gli dia fuoco. Faccia un falò di tutte le brutture subìte e ci abbracci, forte, forte… Forte, ammirando le fiamme e le volute di fumo. Forte, guardandoci negli occhi alla luce del fuoco nero dal quale si alzano strazianti grida di dolore, che i fantasmi urlano! Forte, pure loro.

Uno che scacci le paure e ci regali certezze avvolte in carta velina. E ci avvolga pure noi, come un dono prezioso, come un gingillo da proteggere. Come la cosa più preziosa del mondo.

Come se non avesse aspettato che noi. Come se non volesse che noi.

Come se noi fossimo unici e speciali.

Noi, che ci sentiamo inadeguati, indesiderati, indegni.

Noi. Quelli sbagliati.

Noi. Quelli che aspettano la persona giusta.

Noi, che vogliamo l’Amore e non qualcosa che ci somigli.

http://youtu.be/HLR8p1OfTI0

  

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...