DONUTS

La perfezione non esiste e a volte uno scivolone può aiutare…
A svelare, portare alla luce. (Una parte di noi o la reazione dell’altro).
Ricordarci che siamo tutti fallibili, che forse vale più la pena rimanere abbracciati a chi ci ha visti cadere ed è rimasto piuttosto che stare con qualcuno che ci vuole perfetti.
Io, perfetta non sono. Alice lo è.
Ma Alice non esiste quando siamo insieme. Ci sono io: con le mille domande che ti faccio, le duemila che taccio, le tremila cose che ancora non t’ho detto. Ma sono.
Stanno lì, in un angolino buio, a fermentare come champagne millesimato, sperando non virino in aceto, per quanto pregiato.
Che ho voglia di scoprirne, di cose: di te, di me. Di farne, di cose: di noi.
Ho un bagaglio da disfare, bruciare; pesa ad ogni passo che tento di compiere.
Mi riporta in mente un’immagine di me che non mi appartiene ma mi è stata inculcata, che se qualcuno mi vede stupenda io non ci credo, che se qualcuno mi ritiene unica penso che menta, o che si ricrederà.
Allora che faccio? Sbaglio!
Sbaglio così clamorosamente da lasciare una facile via di fuga. Lasciare? Direi spianare.
E poi… Poi… Tu mi nutri a donuts e cappuccino ed io non capisco più nulla. Dolcezza che si aggiunge a dolcezza e una mano sempre stretta alla mia.
L’unico posto dove vorrei essere, adesso, è tra le tue braccia: addormentarmi coi tuoi baci, svegliarmi con le tue carezze.
Essere quella me che tu vedi e io no.
Essere. Felice.

IMG_7270

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...