NON TUTTE LE TEMPESTE VENGONO PER NUOCERE…

Stare insieme, cercarsi, parlare, chiacchierare, ridere, scherzare, infiammarsi -di rabbia o desiderio -(era bravo in entrambe le cose), desiderarsi, fare l’amore.
Racchiusa in una frase, c’era la sua storia con lui.
Ma non basterebbero tutte le parole del mondo per descrivere come si sentiva, quello che provava da quando lui era arrivato nella sua vita come un temporale estivo.
Inatteso, fulmineo, roboante, ristoratore. Violento e meraviglioso.
Una di quelle tempeste che ti vuoi godere standoci in mezzo, standoci sotto… Dopo tanta arsura, dopo tanta aridità, era gioia e nutrimento.
Era pioggia scrosciante e vento impetuoso. Era un fulmine a ciel sereno tramutato in bufera.
Una di quelle bufere che spazzano via il marciume, il grigio dalle strade, portando via tutti i detriti e lasciando un posto come nuovo. Pulito come il loro sentimento.
Un luogo in cui ricominciare, da zero.

alise

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...