ALICE…

Sin da piccola ho subìto il fascino delle streghe cattive, mi son disperata per i draghi infilzati dagli stupidi principi, incazzata per le sfortunate principesse.
Rinchiuse in torri d’avorio, trafitte da fusi, relegate in cucina, braccate nel bosco: infine, “salvate” col miraggio di più rosee prigionie e gabbie dorate.
Fattrici di boccoluti pargoli e dipendenti dal suddetto cretino in calzamaglia.
Il “e vissero felici e contenti” non era lietofine, ma fonte di milioni di domande sul futuro incerto della donzella di turno.
Al momento di scegliere il mio nick, ho a lungo vagliato diverse ipotesi. 
Mi sono riconosciuta in Alice.
In viaggio in un mondo strano e fantastico, surreale, colorato, misterioso, angosciante, a tratti felice. Un viaggio dentro me stessa.
La dice tutta il fatto che, alla fine, Alice si sveglia da un lungo pisolo… 
E nulla di ciò che le sembrava accaduto era reale. Un sogno. Un sogno che svanisce al risveglio. 
Ti accompagnerà per sempre con un senso di benessere e disagio. 
Con un retrogusto dolceamaro. Con nostalgia. Rimpianto…
Sogno e incubo… Al quale tornare.
(Dedicata al Bianconiglio)
CAROTA
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...