931, E’ SOLO UN NUMERO

Collezionava parole al vento. Le riecheggiavano nella mente, sospinte da brezze di malinconia. Cercava di respingerle, ripensando alla bora ghiacciata e violenta che era lui, algido e distaccato. Misurato in gesti ed espressioni.
Monosillabico. Inamovibile.
Più cercava di respingerle, più si insinuavano nei meandri del suo cervello. Tornavano prepotenti a ricordarle quanto fossero vuote.
Scevre da ogni significato.
Perchè, benché alcune fossero state meravigliose, insinuando in lei la fievole speranza di un sentimento ricambiato, non erano mai state seguite dai fatti.
E sono i fatti, cazzo, i fatti a contare.
In fondo, li separavano solo 931 chilometri. Una manciata di ore.
Mai 931 chilometri furono distanza più impossibile da colmare.
Mai comunicare fu più ostico.
Mai condividere fu più problematico.
Mai Amore fu più sprecato.

ROSASPINA

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...